giovedì 28 febbraio 2013

MEMORIAL ANTONIO ZICOLILLO



Quella del 15 dicembre 2012 è stata senza dubbio una serata da ricordare per chi, nella nostra città e in tutto il comprensorio dei 5 Reali Siti, ama l’arte della musica, in tutte le sue forme ed espressioni. Questa è stata un’occasione in cui la forza della passione per questa disciplina ha espresso il meglio, tra lo struggente ricordo del passato e la scoperta dei nuovi protagonisti del presente. Il ricordo di Antonio Zicolillo, valido musicista, nostro concittadino, ha senz’altro costituito il viatico per un meraviglioso percorso negli anni in cui egli ha suonato, anche ad alti livelli, e la scoperta del fermento e dell’iniziativa giovanile che, tramite la musica, stava tentando di dare una svolta al mondo. La serata ha avuto momenti di intensa emozione, anche per la presenza sul palco dei fratelli Zicolillo e di tutti coloro che hanno accompagnato Antonio nel suo percorso artistico e di vita. La sorpresa è stata quella di scoprire come la musica e chi la esegue attraversano gli anni senza perdere il loro smalto, la loro forza espressiva e il potere comunicativo. Naturalmente mi sembra superfluo sottolineare come il teatro Cicolella di Orta Nova fosse pieno in ogni ordine di posti. Gran parte dei musicisti ortesi hanno voluto offrire il loro tributo in onore di Antonio Zicolillo, ma molti altri musicisti, alcuni provenienti dalla vicina Cerignola, erano seduti ad ammirare le esecuzioni e, perché no, ad emozionarsi nel riascoltare la musica che Antonio amava di più. Quella del 15 dicembre è stata la prima edizione del memorial e a questo ne seguiranno altre. Nel ricordo di Antonio, la musica continuerà ad echeggiare dal palco del teatro Cicolella, una musica che non risente del passare del tempo, sempre pregna di attualità.  In fondo, Antonio Zicolillo voleva essere ricordato così.

Nessun commento:

Posta un commento